Giovani adulti - Reti di Parole - sito di poesia per ragazzi

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Sei in: Home  - Poesie  - Giovani adulti  

Giovani adulti

"Alla fine d'aprile del '45 la madre di Giacomo Ulivi, che era stato fucilato dai tedeschi e dai repubblichini contro un muro del Duomo di Modena,volle vedermi e
piangendo consegnare a me(ero stato a lui il professore più caro,lui essendo stato il mio scolaro più caro) uno straccetto di carta.
Stava fra le poche cose che un compagno di prigionia, sopravvissuto, aveva avuto da Giacomo qualche ora prima di venir portato all'esecuzione.
Su di esso, nella grafia ferma e pulita che conoscevo, era scritta una mia breve poesia di "Fuochi in novembre" con il suo titolo "Insonnia". La memoria non l'aveva tradito, c'era soltanto una piccola variante, forse suggeritagli dalla sua chiarezza mentale.
Così la poesia, se non gli aveva salvata la vita, gli era stata vicina nel suo avviarsi, diciannovenne, alla morte."

(Attilio Bertolucci)